+39 0733 637677 info@homelikevillas.com

Rosso come il desiderio, rosso come la passione, rosso come l’amor che move il sole e l’altre stelle. Il Mof – Macerata Opera Festival – porta nell’arena progettata e realizzata nell’800 da Ireneo Aleandri, un colore che lascia molto spazio all’interpretazione e, insieme, alla fantasia.

Di #rossodesiderio si tingono le facciate del monumentale teatro all’aperto che ha aperto la 55esima edizione della stagione dedicata all’opera lirica con la nuova produzione della “Carmen” di Bizet il 19 luglio (repliche 28 luglio, 3 e 10 agosto). Dal catalogo di Verdi sono state invece scelte “Macbeth” (repliche 26 luglio e 4 agosto) e “Rigoletto” (repliche 27 luglio, 2 e 9 agosto).

Il cartellone di quest’anno è ricco più che mai: oltre alle serate all’opera anche concerti – ben sette -, feste in palcoscenico, aperitivi in loggione e poi il grande rito della Notte dell’Opera, Macerata Opera 4.0, le attività per i più piccoli, le conferenze e gli incontri per una città in festa fino all’11 agosto. Tra le novità Palco Reverse, con Sergio Rubini e l’Orchestra di Piazza Vittorio, il teatro-danza acrobatico dei Kataklò e poi i live di Loreena McKennitt, Neri Marcorè e Raphael Gualazzi. Infine, al teatro Lauro Rossi, una prima assoluta: Can you HearT me?.

Si guarda al territorio e al futuro con il grande rito della “Notte dell’Opera” l’1 agosto in cui verranno presentati otto nuovi spettacoli selezionati tramite un bando. In arena pubblico seduto in scena insieme agli artisti grazie a “Palco Reverse”. Ci saranno Sergio Rubini con Giampaolo Bandini in “Macbeth Solo” (25 luglio) e l’Orchestra di Piazza Vittorio (8 agosto). Con il teatro-danza acrobatico dei Kataklò e lo spettacolo “Play” si torna ai tempi della palla al bracciale – che si potrà provare all’interno di Opera Lounge – per un omaggio allo sport e alle capacità atletiche dell’uomo (23 luglio). Si guarda verso altri mondi musicali con i concerti di Loreena McKennitt (24 luglio), Raphael Gualazzi (7 agosto) e Neri Marcorè con un omaggio a Fabrizio De André (11 agosto). L’esperienza collettiva dei 100Cellos guidati da Giovanni Sollima ed Enrico Melozzi (31 luglio con due anteprime il 29 alla Terrazza dei Salesiani e il 30 luglio alla Terrazza dei Popoli con I percussionisti del GUS) riempirà le strade della città, chiedendo ospitalità nelle case degli stessi cittadini maceratesi e grazie alla disponibilità dei salesiani.

Al termine di tre recite d’opera ci sarà poi la possibilità (solo per 199 persone) di trascorrere ancora qualche ora allo Sferisterio non in platea ma sul palcoscenico, grazie a tre feste a tema alle quali è possibile partecipare con un biglietto aggiuntivo (10 euro): il 26 luglio Macbeth. Festa con le streghe spazio alle danze e ai travestimenti ispirati al mondo delle streghe con un dj-set verdiano e tenebroso, realizzato in collaborazione con Fat Fat Fat festival; il 2 agosto Rigoletto. Festa del circo piccole acrobazie in cui cimentarsi in collaborazione con Artemigrante, a cura della Scuola Romana di Circo; il 10 agosto Carmen. Festa del tango per ballare il tango in collaborazione con Accademia del Tango Macerata e brindare con il vino Ribona proposto da Istituto Marchigiano di Tutela Vini.

Quest’anno Sferisterio sarà anche il nome di un cocktail #rossodesiderio, ideato appositamente per questa edizione del festival da Vere Italie, a base di vino Ribona e visciole: il cocktail sarà servito all’interno della nuova Opera Lounge, allestita in piazza Mazzini nelle sere di spettacolo dalle ore 18.

Nella ricorrenza dell’allunaggio – evento che nel 1969 ha esaudito uno dei più ricorrenti fra i desideri umani – testimonial del Macerata Opera Festival 2019 sarà l’astronauta italiano Paolo Nespoli, protagonista, il 5 agosto all’Orto dei Pensatori.

Non mancano le iniziative per coinvolgere i bambini: “Giullari, streghe ed altre storie: ti racconto” sarà un ciclo di tre percorsi dedicati a chi ha tra i 6 e gli 11 anni proposto dall’Associazione Amici dello Sferisterio in collaborazione con l’Associazione Culturale CTR e il sostegno di Trevalli Cooperlat: Carmen il 23 luglio alla Torre del Boia, Macbeth il 30 luglio al Giardino del Donatore del Sangue, Rigoletto il 6 agosto a palazzo Buonaccorsi (sempre ore 18).

Tutti gli eventi dello Sferisterio Off sono disponibili sul sito. Info e news su uno dei festival estivi più belli d’Italia sono disponibili alla seguente directory.